Audioprotesisti.org – Il portale scientifico del moderno audioprotesistaCentri Acufeni in Italia, quanti e quali sono? Leggi questa Guida | Audioprotesisti.org - Il portale scientifico del moderno audioprotesista
Categoria:

Centri Acufeni in Italia, quanti e quali sono? Leggi questa Guida

Gabriele Delosa - Febbraio 1, 2016


The following two tabs change content below.

I Centri Acufeni in Italia, come fare a trovarli

I Centri Acufeni in Italia ci sono ma non sono facili da trovare.

In teoria ogni medico con la specializzazione o specialità in Otorinolaringoiatria dovrebbe essere in grado di trattare gli Acufeni (sempre che un trattamento esista, intendiamoci, ma di questo ci occuperemo più avanti).

Nei fatti, come sanno bene coloro che sono incappati negli Acufeni, io per primo, le cose non stanno proprio così.

Nel senso che se ti rivolgi a un qualsiasi Otorino, per non parlare del medico della mutua, tutt’al più potrai ricavarne il consiglio di non preoccuparti e di pensare alla salute, tanto di acufeni non è mai morto nessuno e basta imparare a conviverci, abbiamo cose più importanti da fare, circolare, circolare…

Immagino che anche tu, trovandoti nella stessa situazione…

Sarà capitato anche a te di andare in cerca di questo o quello specialista capace di dirti la parola definitiva sul tuo caso, che è unico proprio perché è il tuo e nessun altro lo ha sperimentato prima di te.

Inizia quindi la ricerca fatta di passaparola e il mio amico mi ha detto, anche mia suocera, la zia di Antonio ha fatto, lasciamo perdere.

I fatti sono questi. Gli Acufeni colpiscono alla grande almeno il 17% della popolazione e molti non sanno dove sbattere (letteralmente) la testa.

Se il fenomeno è così importante come mai la classe medica lo ha finora relegato ai margini, disinteressandosene quasi del tutto?

Oh bella, prima di tutto perché, a parte i pochi pochissimi casi in cui gli Acufeni si possono e debbono attribuirsi a cause precise (in genere molto gravi), per il resto nessuno sa di preciso da dove vengano e cosa ci vogliono dire.

E certo non si può perdere tempo a seguire “suoni fantasma” quando alla porta c’è la fila di gente bisognosa di cure concrete (cardiopatie, tumori, ulcere, gastropatie e colonpatie, tutte malattie riconoscibili e dove esiste grazie a Dio un protocollo di cure che promette ottimi risultati, altro che Acufeni!).

Poi ci sono per fortuna alcuni Otorino che…

Ignoro quali siano i motivi che portano un Otorino a specializzarsi nel trattamento degli Acufeni.

Qualcuno, preveggente, ha sicuramente notato che il fenomeno è in forte aumento e ha quindi deciso di dedicare parte della propria professione a questo settore piuttosto ignorato e altrettanto misconosciuto.

Poco importa naturalmente a noi pazienti, purché si arrivi a vedere riconosciuta la patologia in quanto tale, e non come appannaggio di perditempo intenzionati a mettere in difficoltà la classe medica.

Ed eccoci arrivati al discorso dei Centri Acufeni in Italia

Quanti sono, cosa fanno, come contattarli?

Ho pensato che potrebbe esserti utile avere un riferimento Regione per Regione per non sprecare tempo ad andare da specialisti che tutt’al più conoscono la definizione accademica di Acufene, ma quanto al trattamento allargano semplicemente le braccia.Centri Acufeni in Italia

Per ogni Centro trovi indirizzo, telefono, link al sito e per quanto possibile la terapia proposta.

Questo ultimo aspetto è importante per evitare di andare a bussare alla porta sbagliata.

E’ ovvio che sei “allergico”, si fa per dire, alla psicoterapia e il tal Centro ti propone un approccio multidisciplinare agli Acufeni per ridurre lo stress grazie appunto a un trattamento psicoterapeutico, evidentemente la proposta non fa per te.

Il ruolo degli Audioprotesisti

Potresti trovare sorprendente il fatto che la Guida riporti anche qualche centro acustico che si avvale cioè della professionalità dell’Audioprotesista.

Che c’entra con gli Acufeni? C’entra, eccome!

Sono personalmente convinto, basandomi sulla mia esperienza, che se c’è un rimedio per gli Acufeni questo consiste nel fare ricorso ad apparecchi acustici appositamente studiati per la bisogna.

Nel mio caso l’uso degli apparecchi acustici ha quantomeno dimezzato (non subito, ma dopo 5/6 mesi) la potenza degli acufeni.

Perché gli Acufeni non spariscono del tutto (in questo hanno ragione i medici) ma possono essere tenuti sotto controllo, questo sì.

Anche con la dieta, ma questo è un altro discorso…

P.S. – La Guida “Centri Acufeni in Italia” non ha la pretesa di essere completa. Chissà quanti Centri mi sono sfuggiti!

Motivo per cui prego i diretti interessati che non si vedono rappresentati in questa Guida d’inviarmi una segnalazione in merito alla loro attività contro gli Acufeni

Nella prossima edizione non mancherò di inserirli, è un impegno che prendo adesso!

(Segnala a: redazione[at]acufenichefare.it)

P.S. – Per scaricare la Guida vai sul sito “Acufeni, che fare?

audioprotesisti notizie